Wednesday, 4 July 2007

Pat Metheny and Brad Mehldau al Barbican

Puo' PM deludere? Si, se si mette con quel segaiolo arfatto di BM. Che cazzo era quella scatolina che aveva vicino al pianoforte? e come mai il pianforte faceva un suono cosi' schifoso, soprattutto in certe note? che cazzo si va inventando questo pianista scarso?
PM fuori forma, cambia chitarra all'ultimo istante, e' svogliato, non e' in sintonia, non e' se stesso. non e' ne' il PM di PMG, ne' quello del trio, non e' il PM visto con CHaden, o con altri musicisti. decisamente un duo che non funziona granche' e anche la qualita' della composizioni lascia a desiderare.
perche' abbiano fatto due dischi.. almeno che non sia per una qualche questione discografica, cavalcare la tigre, incassare l'incassabile, tirare la corda. prendi due tipi che vanno forte e gli fai fare un paio di dischi, tourne', entrambi hanno una bella base di fans che messa insieme caga i soldi assurdi dei biglietti e chaching!
infatti ieri sera (2 luglio) e' stata davvero una serata deprimente e non una festa musicale. ho visto 2 musicisti alquanto inariditi, lo stesso PM ormai sembra ripetere se stesso con la sua chitarra piccasso buona solo per un brano.
PM si salva con una serie di brani evergreen che costituiscono un patrimonio unico e fantastico e che si prestano a essere interpretate sempre in modo nuovo, ma la sua produzione + recente e', diciamolo pure, poco interessante. rimane un grande musicista, che se preso nel momento giusto con la compagnia giusta sa fare grande musica, ma non con brad mehldau.
larry granadier lo conosciamo, e' solido ma anche lui non fa certo sognare; il batterista mai visto e sentito, e tutto sommato si capisce il perche': non e' un nuovo batterista del tipo PM e del livello PMG , non e' un antonio sanchez.
tutto sommato molto deludente, peccato fosse il mio compleanno.

No comments: